.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

lunedì 8 maggio 2017

Sporting Tressanti - Asd Greci 0-1

Vittoria doveva essere e lo è stata per l'Asd Greci. Ma che fatica superare la compagine dell'omonima frazione arianese che, come all'andata, si è arresa dopo 80' minuti di strenue resistenza.
Sul neutro di Montecalvo che non favorisce il tasso tecnico del Greci viene fuori una gara maschia dove al possesso palla sbilanciato quasi totalmente a favore dei biancocelesti non fa seguito una degna fase di conclusione; cosi nella prima frazione si conta solo un a grande occasione da rete nata da un colpo di testa di Domenico Grasso, difensore col piacevole vizio del gol, che però deve fare i conti sul suo stacco con la traversa alla quale fa seguito un tiro degli arianiesi da dentro l'area che trova pronto il portiere grecese Manganiello ad accartocciarsi.

Mister Alborelli capisce che bisogna osare e inizia la ripresa dando sprint sugli esterni passando dopo poco tempo da una difesa a 4 ad una a 3.
 Prima entra Loris Cutillo che con un'azione personale crea il panico nella difesa locale e da posizione defilata su uscita del portiere tenta un pallonetto impossibile che si stampa sul palo opposto (con sfera che ritorna in campo e sul tape in di un biancoceleste trova una respinta della difesa); poi tocca mettere piede in campo anche a Bevilacqua a destra, sul lato opposto, per dare brio, rendere più avvolgente ed imprevedibile il forcing della vice-capolista.
Ma per quasi tutta la ripresa anche se il Greci ha schiacciato il Tressanti nella propria metà campo si contano solo tiri da fuori area e cross che ,con l'assenza del lottatore Fresegna davanti, diventano poco incisivi. La tensione sale con l'avvicinarsi dell'ultimo quarto d'ora e ad aumentare la rabbia anche un fallo sulla punta Albanese non sanzionato dall'arbitro con un penalty ; ma per fortuna al minuto '83, il giocatore più talentuoso del Greci ,Gianluca Melito, calibra dai 20 metri un tiro mancino rasoterra  ad incrociare  che si insacca con precisione in rete e consegna la giusta vittoria al Greci.
Non c'è tempo e forza per i locali di reagire. Il Greci festeggia e si proietta concentrato ad affrontare altri due match fondamentali con Zungoli e Flumeri compagini in lotta per i play off.

0 commenti:

Posta un commento