.

.
FLUMERI - ASD GRECI -- DOMENICA 10 DICEMBRE , ORE 14.30 - VILLANOVA DEL BATTISTA

martedì 24 maggio 2016

Asd Monteleone - Asd Greci 4-1

Termina inesorabilmente con una sconfitta il campionato disgraziato del Greci che arriva sul campo dei pugliesi rimaneggiatissimo  (senza possibilità di scelta per mister Maurizio Marinaccio ) con due esordi dal primo minuto : il giovane grecese Matteo Norcia schierato punta insieme al secondo portiere Raffaele Marinaccio , reinventatosi per necessità attaccante.
A completare l'11 ci sono Leo Cifaldi in porta, Enzo Norcia, Chrisitian Sasso terzini con Zoccano e Chianca centrali. In mediana Anzivino, De Prospo, Boscia e Albanese anche loro adattati.
La tranquillità dei biancocelesti e la pressione dei locali costretti a vincere e sperare per agguantare l'ultimo posto play off, paradossalmente annulla il divario in campo .
In questo contesto il Greci subisce solo dei tiri dalla distanza e di rimessa prova qualche sortita. Da una di queste nasce un rigore ed espulsione che l'indomito Pompilio Chianca si occupa di trasformare.
Lo 0-1 è una doccia fredda per il Montelone che spende molte energie nervose senza trovare il bersaglio; a questo punto sale in cattedra l'arbitro che con una spettacolare decisione degna del livello della terza categoria inventa si sana pianta un'espulsione oltre al rigore per un fallo che nel basket diremmo in attacco della punta rossonera.
Anche il Greci resta in 10 e in porta torna nel suo ruolo naturale Raffaele Marinaccio che non può nulla sull'esecuzione. 1-1.
Poco dopo la giacchetta dà un ulteriore rigore ai monteleonesi che questa volta è preda del bravo portiere Marinaccio.

Mentre la prima frazione sembrava destinata alla parità numerica e di risultato ecco una giocata fortuita di una punta locale che  inganna la difesa grecese e si ritrova davanti al portiere che supera con un bel tocco.

2-1 all'intervallo e di fatto la gara termina qui perchè il Greci perde per infortunio Albanese.

La ripresa è un assolo senza gol dei locali col Greci che ha solo un sussulto col giovane Matteo Norcia che prova a piazzare la sfera sull'angolo opposto su cross di Jimmy De Prospo ma il portiere dauno si tuffa e  fa buona guardia.
Negli ultimi 15-20 minuti arrivano inevitabili in superiorità numerica il  3-1 e 4-1 dei locali che , con i risultati sorprendenti provenienti da altri campi dove squadre senza obiettivi vincono contro squadre di alta classifica ( più serietà in queste categorie che in serie A, B,...) possono festeggiare un'insperata qualificazione play off .

Nonostante un risultato sportivo poco degno dei precedenti della realtà grecese, dove ruoli determinanti lo hanno avuto gli infortuni (su tutti del cannoniere Cutillo) , il ritardo con cui è partita la stagione senza una preparazione pre-campionato e  una poca assiduità di parte del gruppo nel sostenere gli allenamenti infrasettimanali ,  non si può non ringraziare chi comunque ha tenuto sempre fede all'impegno della gara , onorando la maglia indossata su ogni campo  , nè dimenticare il pizzico di sacrificio maggiore di chi, senza rimborso alcuno, lo ha fatto spostandosi  da paesi limitrofi .
Infine ,ma non per minor importanza,  una menzione va a tutti i grecesi vicini alla squadra , al Comune di Greci che ha stanziato buona parte dei fondi per partecipare al campionato, ai mister Carlo Cutillo nella prima fase e Maurizio Marinaccio  nella seconda, che hanno gestito con pazienza il gruppo di calciatori e al Presidente Dott. Umberto Norcia che il suo campionato lo ha vinto, per presenza costante, partecipazione e  attivismo e indubbiamente avrebbe meritato di ricevere qualche gioia in più sul campo.

Un ultimo ringraziamento per i giocatori-cronisti inviati sul campo Enzo Zoccano e Antonio Boscia , veri occhi del blogger.


CLASSIFICA FINALE (NON UFFICIALE)




0 commenti:

Posta un commento