.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

domenica 7 febbraio 2016

U.S. SAN NICOLA BARONIA - ASD GRECI 2-1

il Greci si presenta sul campo della sorpresa del torneo a dir poco rimaneggiato senza gli autori di tutti i gol stagionali (le punte Cutillo, Boscia infortunate, nonchè il terzino Enzo Norcia ...per completare forfait anche del capitan Pucci , il leader difensivo Perillo e il seocndo portiere Peppe Barbato).
Gara subito in salita dopo 1 minuto con un lancio dei locali che supera il terzino Chianca, viene raccolto dalla punta che la infila sul primo palo dove il  portiere Leo Cifaldi (in campo valorosamente dopo una notte lavorativa) non riesce ad intervenire.
Potrebbe sembrare l' inizio di una disfatta dove i gol si contano col pallottoliere ma invece viene fuori il buon gruppo grecese che  prova ad improvvisare qualcosa in attacco coi centrocampisti Ardito e De Prospo che si alternano nel ruolo di punta . 
La prima frazione dopo l'inizio choc cambia registro : i locali non creano più nulla e il Greci ha da recriminare su quattro calci piazzati: due colpi di testa di Angelo Mottola che prova a piazzare sul palo opposto la sfera invece di schiacciarla non trovando il bersaglio (in una circostanza clamorosamente), un inserimento di Antonio Boscia Jr che in spaccata sfiora la traversa di pochi cm e con la punizione  nel video (non si contano più ormai i legni) di Vittorio Cifaldi che sorprende il portiere spiazzato dalla deviazione di un suo difensore ma non dà il pareggio meritato.
La ripresa è equilibrata ma il Greci senza riferimenti offensivi fa fatica a guadagnare metri, nè ottiene quei calci piazzati che avevano messo in difficoltà i locali nel primo tempo.
I locali non dimostrano di essere cosi superiori ma sanno sfruttare un 'uscita a vuoto su corner del portiere CIfaldi per insaccare il 2-0, che paradossalmente dà vigore al Greci che, sul finire con i due acquisti arianesi Scrima e Grasso confeziona il 2-1 :sgroppata di Alessandro Scrima che in azione insistita dalla destra arrva sul fondo e la mette in mezzo per il puntuale inserimento di Rocco Grasso che anticipa portiere e difensore e insacca di petto.
Amaramente si può constatare che al massimo due squadre si sono mostrate migliori del Greci che però per un motivo o un altro non riesce a raccogliere ciò  che semina.
Monteleone ultima avversaria di un girone di andata da dimenticare in fretta.

0 commenti:

Posta un commento