.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

domenica 7 febbraio 2010

ASD GRECI - CASTELFRANCO 3-1

Greci vince e convince.

Ottima prova del Greci che affonda con meno problemi di quanto dica il risultato il Castelfranco.
Greci in formazione tipo , c'è solo "chiacchierone" Zoccano adattato a destra nella ripresa al posto di Raffa che gioca solo un tempo.
I locali accendono subito i motori per mettere le cose in chiaro e con il solito bomber Panzetta passano in vantaggio..gran pallonetto il suo dopo un 'azione di Norcia e Cutillo.
Il Greci legittima con possesso palla il vantaggio ma spreca in avanti e si va al riposo con la gara ancora aperta. 

Ripresa che non cambia registro: il Greci fa la gara, difesa (da sinistra Norcia-Mottola-Perillo-Zoccano) impeccabile  ad assicurare protezione, centrocampo solido con Cifaldi e Pucci M, pendolino Cerino sulla destra a spingere e i  due rifinitori Cutillo e il capitano Antonio Pucci sempre pronti a innescare il Principe Panzetta....
Da un lancio millimetrico di A. Pucci nasce il raddoppio..manco a dirlo di Panzetta che elude il portiere e insacca il 2-0.

Pochi minuti dopo un generoso regalo dell'arbitro agli ospiti..calcio di rigore per fallo veniale in area , ma il portiere grecese Cardinale  fa giustizia  parandolo!

Il Castelfranco però da questo episodio prende coraggio e dopo pochi minuti accorcia le distanze sugli sviluppi di un cross dalla destra su cui il portiere Cardnale è fortuitamente preso in controtempo e per l'uomo in area aè un giochetto segnare.
2-1 a venti minuti dal termine. Gara riaperta...? Macchè...
Il Greci ci mette poco a chiuderla e ancora Cutillo crea la superiorità numerica in attacco servendo poi lo smarcato Panzetta che infila sotto l'incrocio e gioisce per la sua seconda tripletta stagionale.

C'è ancora tempo per altre azioni del Greci con un Cutillo in versione assist-man ma V. Cifaldi decide che il suo primo gol in casacca biancoazzurra dovrà essere importante e cosi... spreca una palla d'oro.

Con i risultati maturati in questa giornata il  Greci è terzo in classifica, davvero una bella soddisfazione.
La squadra di Mister Martino ha accelerato nelle ultime gare (peccato per la sconfitta col Monteleone giocata nell'emergenza totale) ma ora bisognerà capire nelle prossime 3 gare (Castel Baronia, Real Carife e la capolista Appenninica) se ci sono le condizioni per poter confermarsi fino alla fine della stagione lassù o se la squadra soffre di vertigini.
Ci si aspetta dalla squadra la prova di maturità: settimana di poca esaltazione per non incorrere in beffe inaspettate, rispetto degli avversari ma anche voglia massima di aspirare in alto.

0 commenti:

Posta un commento