.

.
ASD GRECI vi invita a ..

lunedì 7 maggio 2018

Asd Greci - Asd Panni 3-2

Un tourbillon di emozioni questo anticipo di play off vinto meritatamente dal Greci.
Ormai mister Petralia, abituato all'emergenza,  fa di necessità virtù inventando ogni domenica formazioni nuove con bomber Fresegna out (a cui tutta la squadra dedica questa e speriamo...altre tre vittorie) , Panzetta che si sta scaldando ai box, capitan Pucci e Corsano febbricitanti ...oltre i lungodegenti.
Nel primo tempo il Greci ha la fortuna di passare in vantaggio per un errato disimpegno del portiere foggiano su cross di Norcia e con la sfera vagante è facile per Marco Albanese mettere dentro il vantaggio.
A questo colpo di fortuna fa da contraccolpo qualcosa di mai visto (3 pali della punta grecese Cartanese in pochi minuti su punizione, tiro violento e tocco a scavalcare di esterno...) che fanno capire come sarebbe stata dura la giornata ; infatti puntualmente alla prima mischia in area , la palla resta ferma nelle sabbie mobili e un pannese la insacca alle spalle dell'incolpevole Manganiello.
Si chiude in parità la prima frazione che si riapre col nuovo vantaggio del Greci sempre con Marco Albanese che da solo crea e finalizza il 2-1 con un'azione di accentramento e tiro dalla distanza sotto l'angolino. Il Greci non chiude la gara con un tiro di Cartanese (di destro, non il suo piede preferito) e il Panni ritrova le forze sfruttando la fisicità di molti calciatori per creare situazioni pericolose in area  e in una di queste trova il 2-2 con la sfera "rimasta nelle secche" come in occasione della prima rete.
Per fortuna il Greci non si smarrisce e col forcing finale prima getta le basi per il definitivo vantaggio con un tiro di Cutillo (entrato prepotentemente in partita  dalla panchina a metà ripresa) che sfiora e il palo , poi  trov....erebbe il gol con un colpo di testa vincente di Loris annullato per una presuntissima carica al portiere , poi finalmente convince anche l'arbitro a convalidare il 3-2 con una botta a fulmicotone  su assist di Florido, ormai battezzato terzino ma che il tocco non lo dimentica quando si getta in avanti.

Per questa vittoria assolutamente meritata  menzione di merito a tutti, ai bomber, allo sfigato Cartanese che ha litigato coi legni, ma in particolare a Molinario dietro e Ardito ,motorino instancabile sulla fascia , mancato tantissimo a Grotta. Lavoro, entusiasmo e fortuna ...questo serve al Greci.

0 commenti:

Posta un commento