.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

lunedì 22 maggio 2017

FLUMERI-ASD GRECI 1-1

Il veleno nella coda .
L’ultimo turno sul neutro di Villanova riserva una beffa al Greci che è costretto dall’arbitro e dal Flumeri al pareggio che priva in extremis la squadra del Dottor Norcia del privilegio di accedere ai play off promozione col vantaggio del secondo posto  (gara secca da affrontare sempre in casa e possibilità di passare il turno non solo vincendo ma anche eventualmente pareggiando nell’arco dei 90 ‘ regolamentari +  30 ‘ supplementari).
Entrambe le formazioni con indisponibili (7 per il Greci) e il campo di gioco non sono premesse per un match per palati fini e il Flumeri fin da subito la mette sul piano della fisicità ed esuberanza sfociata spesso in falli, mai sanzionati adeguatamente dalla giacchetta nera.
Nella prima frazione una vera azione clamorosa per parte: Fresegna per il Greci che da pochi metri e specchio libero tenta una sforbiciata non precisa invece del colpo di testa più adeguato alla quale risponde il coloured del Flumeri con una staffilata intercettata in grande stile dal portiere grecese Garuffi.
La ripresa vede il Greci premere ma la frenesia di Cutillo nel cercare due volte la battuta a rete invece del tocco per il compagno a centro area non porta al vantaggio e lo stesso Fresegna dopo essersi liberato bene in un’altra occasione tira fuori con troppa fretta senza rendersi conto di avere un’autostrada senza pedaggio per avanzare e concludere meglio.
Ma queste situazioni sono solo di contorno a quanto combina l’arbitro : passi una situazione tragi-comica con un mani in area del difensore che pensava la palla fosse uscita in corner e la stoppa di braccio a gioco non fermo (al quale l’arbitro rimedia assegnando il corner dopo qualche secondo), passi un fallo su Cutillo che aveva superato il portiere e viene contrastato duro sulla linea di fondo da un difensore ma forse arbitro era coperto, ma non può passare un penalty enorme , sacrosanto sull’ 1-1 a pochi minuti dal termine.
Prima dell’episodio arrivano in successione i due gol: il Flumeri che approfitta di un movimento errato di un difensore grecese e si invola e insacca al quale risponde dopo cinque giri di lancette bomber Fresegna che supera lestamente il portiere flumerese su invitante lancio di Cutillo.
Nei 20 minuti finali di gara , il Greci preme con imprecisione ma è troppo clamoroso per passare inosservato il terzo episodio da penalty in area flumerese: Gianluca Melito sulla linea di fondo in piena area  prova a metterla in mezzo per i compagni ma viene falciato platealmente dal portiere in uscita  in netto ritardo e l’arbitro col fischietto in bocca “non se la sente “ di sanzionare dopo due episodi dubbi su cui aveva già sorvolato . Senza parole.


Due settimane per smaltire la rabbia e prepararsi con concentrazione al play off:Greci- Sporting Vallesaccarda è una semifinale (gara secca a Savignano), mentre la vincente di S. Sossio-Flumeri sarà l’altra finalista. 

0 commenti:

Posta un commento