.

.
FLUMERI - ASD GRECI -- DOMENICA 10 DICEMBRE , ORE 14.30 - VILLANOVA DEL BATTISTA

domenica 13 novembre 2016

ASD GRECI - US SAN NICOLA BARONIA 4-2



E' sin troppo oltraggioso paragonare "Il quarto d'ora biancoceleste" al mitologico "quarto d'ora granata"  del famoso Torino che stritolava gli avversari in pochi minuti...ma oggi è andata cosi.

Si parte con uno shock per la difesa del Greci che in due gare non aveva concesso azioni pericolose e invece deve subire lo 0-1 al 5' per un indecisione in marcatura della difesa su corner.

La reazione non è veemente; il Greci impiega minuti per riassestarsi e i tiri pericolosi avvengono per intuizioni personali di Loris Cutillo che prima con un bolide incredibile da poco oltre il centrocampo colpisce il pieno la traversa e pochi minuti dopo con un tiro dalla lunetta dell'area ne colpisce un'altra dopo una deviazione decisiva del portiere ospite.
Si va negli spogliatoi sullo 0-1.

Secondo tempo questa volta da incubo per il S. Nicola che subisce gol dopo 10 secondi!
Cutillo come un cane da tartufo segue col radar la sfera dopo il calcio d'inizio, la ruba a un calciatore col pressing, ne scarta un altro e poi al limite fa partire un tiro potente che si insacca 1-1.

Lo schock per gli ospiti però si ritrasferisce pochi minuti dopo al Greci che in una sporadica azione offensiva  commette un netto fallo di rigore (punta falciata da tre grecesi in mischia).
Peppe Barbato  intuisce quasi il penalty perfetto che però sbatte sotto la traversa ed entra. 1-2

E qui...c'è la svolta! Il Greci si libera dai vincoli tattici, il difensore Domenico Grasso sale quasi a centrocampo che diventa foltissimo, la squadra compatta in pressing alto , assistita da una buona condizione, prende metri.

Proprio Grasso inventa la perla della domenica con giocata eccezionale , con piedi educatissimi non da difensore: parte in una serpentina incredibile fra le maglie ospiti che supera in uno slalom pazzesco ed insacca di diagonale il 2-2 fra gli applausi del pubblico.

Il Greci non dà piu tregua agli ospiti: Panzetta, Norcia potrebbero fare il gol del sorpasso che però ricapita sui piedi in un ispirato Grasso che insacca ancora con un tiraccio dopo uno scambio con Norcia. 3-2 che chiude il quarto d'ora grecese.

Avversari alle corde e a chiudere i giochi ci pensa ancora la punta Cutillo invitata al gol da un passaggio verticale del mediano Anzivino: aggancio e palla piazzata sul palo opposto per il 4-2 che rilassa presidente, mister , compagni e tifosi .

0 commenti:

Posta un commento