CAMPIONATO FIGC III CAT. - STAGIONE 2016/2017 - TURNO N° 15: ASD GRECI - SPORTING VALLESACCARDA ; DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017 (ORE 15.00 - SAVIGNANO IRPINO)

lunedì 22 febbraio 2016

ASD GRECI - SPORTNG APPENNINICA 0-2

Il Testa-coda serale sotto i riflettori del Durante di Savignano  non premia l'attenzione della compagine grecese e termina con il risultato prevedibile della vigilia ,data la forza del team ospite le assenze e gli infortuni dei grecesi costretti a rinunciare a Cifaldi V., bomber Cutillo, il terzino Boscia jr e con in campo la punta Boscia sr. (onore a lui) semi infortunata che però basta per mettere in ansia la retroguardia locale.

Primo tempo dove si palesa la grande condizione fisica e la buona circolazione di palla degli ospiti che però hanno una sterile superiorità senza mai riuscire a portare un uomo a conclusioni da gol da mettere sul taccuino , grazie alla solidità difensiva del Greci che però, come sempre si complica la vita subendo lo 0-1 al 44' , quando la testa era già all'intervallo : cross sbilenco su cui la punta ospite interviene ed insacca di testa.

Un bel macigno per le ambizioni di pareggio dei biancocelesti ai quali si somma la zavorra dell'espulsione a metà ripresa di Ardito , reo di aver sbeffeggiato l'arbitro per una precedente ammonizione.
Stranamente gli ospiti con la gara in pugno , rischiano proprio in superiorità numerica di beccare la beffa allorchè bomber Boscia , defilato all'interno dell'area prova il piattone a giro, ma si allunga la sfera e la colpisce di punta indirizzandola all'angolino dove però è strepitoso il portiere ospite (di categoria superiore) a impedire il pareggio che il Greci spreca nuovamente sulla ribattuta con Peppe Anzivino precipitoso nel tirare di prima fuori dallo specchio col portiere quasi fuori causa.

Unico e ultimo acuto locale che non riescono a impaurire nuovamente la difesa ospite in una gara poi controllata sempre dai dauni che  però hanno faticato a trovare tiri puliti,tanto  è vero che anche la seconda rete nel finale è fortuita: il difensore Spartaco nel tentativo di spazzare lateralmente colpisce un avversario e la sfera di rimpallo si indirizza in porta dove il portiere Cifaldi (fino a quel momento entrato in azione solo una gran punizione deviata sul palo esterno) la smanaccia alla disperata ma non può impedire alla punta di riprenderla e segnare.

Resta un'inattesa buona prestazione in condizione menomate tra infortuni ed espulsione per il Greci (tra le cui file è rientrato Enzo Zoccano, autore di una prova attenta ed ordinata) e la consapevolezza  , qualora ce ne fosse ancora bisogno, di avere una classifica bugiardissima.

0 commenti:

Posta un commento