.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

domenica 21 novembre 2010

Acli Savignano B/Greci - Bonito B 4-2

Esordio vincente per il nuovo team Acli Savignano B/Greci ...un mix vincente : è proprio il caso di dirlo dopo questa fusione.


Parte bene la squadra di casa che "joga.... Bonito" nei primi venti minuti e legittima il doppio vantaggio con cui si conclude il primo tempo: i gol portano la firma di Marinaccio che insacca con un bel diagonale con la complicità di un portiere poco reattivo e di De Rienzo abile a inserirsi sull'out sinistro e insaccare sul primo palo con un tiro un po' sporco su cui il portiere ospite ha ancora delle responsabilità.
Per il resto buona difesa degli esperti locali che non riescono comunque a tenere il pallino del gioco ma preferiscono agire di rimessa con Matteo Pucci onnipresente a centrocampo nelle due fasi di copertura e ripartenza e Ciampone e Rossi sempre pronti a inserirsi e creare imbarazzo nella difesa ospite.
Bene anche il portiere Marinaccio in uscita e su un intervento a terra non facile.


La ripresa sembrava una formalità ma succede quello che non ti aspetti o comunque nessuno si aspettava potesse accadere cosi bruscamente a distanza d'un quarto d'ora.
Acli/Greci stanca, svogliata , deconcentrata? Non saprei..sta di fatto che il Bonito , ordinato e tatticamente ben messo, disperatamente proteso in avanti ha la quasi totalità del possesso palla, il dominio assoluto a centrocampo dove calano vistosamente di forma i centrali dell'Acli e cosi la pressione ospite produce tante azioni alle quali la (fino a quel momento solida) retroguardia locale mette delle pezze con tanta fatica e qualche provvidenziale intervento (del fluidificante Norcia e del bravo portiere Marinaccio su tutti) .

Poi nel giro di un minuto la gara s'incattivisce anche per via di un arbitro bravo ma fiscale.
Il trequartista del Bonito ammonito dal direttore di gara sembra non gradire tale decisione e decide di sfogare subito la sua rabbia nell'azione successiva intervenendo in maniera fallosa e poco ortodossa sul primo capitato che ....purtroppo se lo è scelto sbagliato...infatti si chiama Norcia che d'istinto reagisce ed entrambi hanno il privilegio di farsi in anteprima la prima doccia stagionale.

Continua a premere il Bonito lasciando però praterie all'Acli che in ripartenza piu volte ha la possibilità di triplicare ed è Rossi a colpire partendo sul filo del fuorigioco e beffando il portiere (in posizione di libero in versione zemaniana) uscito fuori dai pali con un tocco rasoterra preciso dalla trequarti. 3-0 e tutti a casa?


Ma no ! Il Bonito trova un rigore discutibile per fallo di mani che realizza (col portiere Marinaccio che aveva intuito la traettoria e toccato la palla) ..rigore che viene contraccambiato nell'area opposta per fallo su azione insistita in area di Marinaccio con realizzazione fredda di Ciampone ed infine gol finale degli ospiti che trovano il jolly dalla distanza.

Nella ripresa c'è stata una girandola di cambi da parte di Mister Marinaccio che mette tante forze fresche in campo tra cui  "cavallo pazzo" Labriola e Zoccano (tanti visi sono impalliditi alla sola idea che potesse segnare...) che confezionano un contropiede bellissimo sul quale però Mottola è in fuorigioco e l'arbitro annulla la quinta rete.

E' la sintesi della prima gioia stagionale: vittoria rotonda ma tutt'altro che facile che dedicherei (ma penso di interpretare anche il pensiero dei compagni di squadra e dei mister ) a Loris Cutillo operatosi al ginocchio. Ti aspettiamo più speedy di prima....

Prossimo impegno a Sant'Angelo all'Esca.
La squadra c'è e può crescere (oggi assente il grecese Meola cosi come l'altro grecese Boscia deve trovare la miglior condizione) ma il calo della ripresa è un piccolo campanello d'allarme: bisogna allenarsi bene altrimenti si rischia di vanificare nella ripresa ciò che si crea quando si è freschi.

0 commenti:

Posta un commento