.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

sabato 17 aprile 2010

SAVIGNANESE - A.S.D. GRECI 0 - 2

Cutillo-Panzetta : i bomber non perdonano (....ma non abusano)


C'è feeling con i derby...Il Greci supera anche nella gara di ritorno la compagine savignanese e consolida la seconda piazza.
Nei primi venti minuti   il Greci è contratto, con baricentro basso; si lascia preferire la Savignanese anche se le uniche occasioni da gol sono di marca biancoceleste.
Non manca un pizzico di nervosismo da match di alta classifica che sfocia in un ( isolato ) episodio di gioco un po' off limits : ne fa le spese dopo 20 minuti il difensore grecese  Zoccano che, colpito duro al labbro e sotto l'occhio durante una fase di gioco, è costretto ad uscire dal campo per recarsi in ospedale.
E' questa forse la miccia che accende l'orgoglio della squadra di mister Martino che, nell'attesa di capire se Zoccano fosse in grado di rientrare in campo prima di  effettuare la sostituzione, ha la forza e la mentalità di alzare il baricentro e creare in 10 uomini  due azioni finalizzate nel giro di pochi minuti dai gemelli del gol  : il primo gol è merito di un bel tiro a volo di Cutillo che aggancia un cross e il raddoppio è opera di Panzetta messo a tu per tu col portiere da una verticalizzazione di Meola. Davvero una gran prova di forza!
I due gol in pochi minuti stendono al tappeto una Savignanese volenterosa ma che non dà mai l'impressione di poter ritornare in gara.
Nella ripresa gara più soft con il Greci che, sebbene sia in campo con una formazione obbligata  a causa degli infortuni (compreso il capitano non al meglio), controlla le sfuriate locali senza rischiare e riparte in contropiede sprecando  con un carico Speedy Cutillo e soprattutto con Panzetta delle occasioni per arrotondare.
Bella vittoria con cuore e tenacia, auspicando che questi infortuni siano finiti.
E che ca....o!
Domenica prossima terzo impegno consecutivo al "L. Durante" di  Savignano.
Gli avversari del Greci sono i Lupi di Trevico, squadra che all'andata offrì un'ottima accoglienza alla squadra grecese. Da tenere sotto controllo soprattutto l'attaccante Addesa, vice cannoniere del girone.
Un'altra tappa importante  di questo bel cammino grecese.

1 commenti:

Carlo Vinucci ha detto...

in 10 si gioca meglio?
Voi non sapete ma il mister fa giocare Zocchi dall'inizio perchè lui ha chiesto di diventare il giocatore grecese con più presenze di sempre,ma poi non regge 90 minuti e deve uscire.
Non preoccupatevi ragazzi che nelle gare decisive Enzo prenderà il gettone di presenza entrando solo al 90.
Zocchi riprenditi e torna il giocatore che fosti e se ti avanza qualche punto sul labbro... prestalo alla classifica della squadra.

Posta un commento